Tavernaro e Pedroni sono i nuovi “contrabbandieri” alla Doppia W Ultra 60

Michele Tavernaro inseguito da Jaime Lopez. ©R. Ganassa

Nella nuova Doppia W Ultra 60, che scavalca i confini italo-svizzeri da Tirano a Poschiavo percorrendo vecchi sentieri del contrabbando, Michele Tavernaro e Cecilia Pedroni hanno la meglio su un nutrito lotto di compagni di scorrerie in versione corridori del cielo.

Una traversata di 60 km, 4700m di dislivello e il Passo del Pordone a 2.700m fanno di questa nuova gara già una classica nel panorama delle Ultra SkyMarathon.

Tra salite infinite, nevai e valli da attraversare, non a caso ha la meglio Tavernaro, campione di orienteering con passate scorribande vittoriose nello skyrunning, anche se nel finale Luca Carrara gli arriva alle spalle, superando i velleitari come il colombiano Jaime Lopez, partito a tutta senza contare il peso della “bricolla” in questa lunga cavalcata e scivolato in ottava posizione al traguardo.

Cecilia Pedroni indiscussa dominatrice della Doppia W Ultra 60. ©R. Ganassa

Senza storia la gara femminile con l’ennesimo successo di una atleta del team Valetudo-Serim, la minuta Cecilia Pedroni che chiude la cavalcata solitaria in 9h54’16” all’undicesimo posto assoluto, lasciando a più di mezz’ora le compagne di podio Diana Melo e Maddalena Mognetti. Al maschile i distacchi fra i tre sul podio, Tavernaro, Carrara e un brillante Giovanni Tacchini al terzo posto, sono invece nell’ordine dei 10’ a confermare la grande competitività dei partenti.

Lo spettacolare percorso nella neve della Doppia W Ultra 60. ©R. Ganassa

Nella classifica aggioranta delle SNS, Luca Carrara con questo 2° posto consolida la sua leadership nelle Sky Ultra e nella Combinata assoluta. Classifica molto aperta tra le donne dove le concorrenti della campionessa 2017 Cristiana Follador, sesta alla Doppia W, sembrano molto determinate e la Combinata vede Cecilia Pedroni in testa con due vittorie in due categorie.

Nella prossima tappa si torna alle classiche skyrace con distanze più corte, ma con dislivelli altrettanto impegnativi: appuntamento in Piemonte, sul percorso tecnico della Bella Dormiente SkyRace®, Castelnuovo Nigra (TO) il 9 giugno.

Il podio femminile con Pedroni, Melo e Mognetti. ©Giorgio Pesenti

Podio Doppia W Ultra 60
Uomini

  1. Michele Tavernaro – ITA – 8h18’01”
  2. Luca Carrara – ITA – 8h31’44”
  3. Giovanni Tacchini – ITA – 8h44’38”

Donne

  1. Cecilia Pedroni – ITA – 9h54’16”
  2. Diana Melo – COL – 10h38’09”
  3. Maddalena Mognetti – ITA – 10h47’03”

Classifica completa

Info gara

SNS PARTNER: I sostenitori della Skyrunner® Italy Series rappresentano il meglio dei prodotti riferiti allo skyrunning, dall’abbigliamento Taymory, agli integratori naturali di Agisko® e alle solette stabilizzanti di Noene®.

2018-06-04T11:40:27+00:00